28/giu
administrator
Published in post

CULTURE Joe Claussell

Joe Claussell nasce a Brooklyn nel 1966 da una famiglia numerosa portoricana. Fin da giovane la sua dedizione alla musica e’ stata totale, verso la fine degli anni ’80, il Venerdì sera era il protagonista delle jam sessions del ‘Dance Tracks’, uno dei negozi di dischi underground piu’ importanti della ‘grande mela’ ,di cui diviene successivamente comproprietario. Successivamente la musica lega il suo nome a quello di François Kevorkian e Danny krivit, assidui clienti del suo negozio con i quali darà vita ad uno dei party piu’ importanti al mondo il “Body & Soul”. Non un semplice dj, ma anche musicista, produttore, remixer, grazie alle sue innumerevoli conoscenze nel mondo della discografia. Nel 1996, stesso anno di nascita del B&S, fonda la “Spiritual life music” nata dall’esigenza di espandere le proprie radici ed il proprio sound al mondo intero non mirando esclusivamente al dancefloor, ma esplorando la musica, o meglio i suoni, a 360 gradi. Contemporaneamente fonda insieme al suo amico e collega Jerome Sydenham la “Ibadan records”, etichetta icona dell’house music mondiale dove produce gemme come “Escravos de Jo” “je ka jo” e remixando alcuni dei piu famosi brani dei Ten City come “Nothing Change” ,”My Peace Of Heaven”. Svariati e notevoli sono i remix e collaborazioni come Sade, Nina Simone, Hector Lavoe, Cesaria Evora, Womack & Womack, Ronny Jordan, Herbie Hancock, Manuel Gottshing e molti altri. Uno dei sui ultimi album “Africa Caribe” su una label storica come la “Fania Records” registra oggi record di vendite. Con la sua etichetta “Sacred Rhythm” e’ rimasto fedele a quelli che sono i veri e reali principi di produzione musicale, producendo ogni brano esclusivamente in vinile. Negli ultimi anni è partito il suo nuovo live tour, assieme al noto jazzista Bugge Wesseltorft, dando vita alla jazz band “Bugge ’n’ friends” con la quale sta attraversando diversi palcoscenici musicali che vanno oltre la scena clubbing.
Domenica 16 Luglio Napoli è pronto a riabbracciare uno dei suoi artisti preferiti nel proprio castello, con NEUHM, a Castel Sant’Elmo.

administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top