08/mag
administrator
Published in post

Intervista a Gigi Testa “World Peace Music”

1. WHY AND WHEN DID YOU START TO DJ AND TO PRODUCE MUSIC?

Ho iniziato a suonare come dj nel 2000 a casa di uno dei miei amici suonando dischi di mio padre, da Earth Wind and Fire ai Pink Floyd e Santana, ma sono stato un collezionista ed amante della musica da quando ero bambino. Mi piaceva creare un mio sound system collegando casse, amplificatori etc., ascoltando sempre di più la mia musica preferita.

Praticamente quindi ho iniziato a mixare con cassette pre-registrate con due Technics nella mia stanzetta, che oggi ancora conservo! Ho iniziato a produrre musica dopo 10 anni di djing, ascoltando ogni genere di musica in ogni modo mi fosse possibile.

Per me la produzione deriva sempre dalla propria influenza musicale, quindi chiaramente era un processo naturale. Ero costantemente ispirato da ritmi provenienti da tutto il mondo che mi hanno spinto molto a creare il mio sound sulla quale ci lavoro ancora ogni giorno.

2. WHERE DO YOU CONTINUALLY GET YOUR INSPIRATION?

Generalmente prendo la mia ispirazione in modo naturale, vivendo la mia vita facendo attenzione all’energia che sento intorno a noi. E’ un processo naturale, mi alzo ogni giorno con i miei sensi estremamente aperti. Per quanto riguarda quella musicale è praticamente la stessa cosa, ascolto musica ogni giorno in ogni momento. Esiste talmente di quella musica nel mondo dal passato fino ad oggi, e non mi piace categorizzare nessun genere. A volte non è semplice ricercare musica che riesca realmente a toccare il cuore e l’anima, personalmente ascolto dalla musica africana, latin, soul, jazz, brazialian all’ house, funk, elettronica, o techno. Come dj posso dire di essere ispirato molto da etichette come Spiritual Life Music e Ibadan Records, quindi non ‘House Music’ ordinaria.

3. TALK ABOUT YOUR LABEL “WORLD PEACE MUSIC” ..

World Peace Music deriva dal concetto di musica del mondo, di base un profondo approccio spirituale con la musica, senza nessuna restrizione o categoria.

Questo include un’apertura assoluta, sia mentale che fisica, attraverso tutte le categorie, dal passato al presente.

L’obiettivo principale di WPM è di connettere musica e cultura derivanti da tutto il mondo in un solo linguaggio universale, entrambi hanno sempre influenzato la mia vita durante gli anni.

4. WHICH ARTISTS ARE YOU CURRENTLY LISTENING TO?

Uff.. E’ difficile da dire, c’è così tanta musica: I primi nomi che mi vengono in mento sono Kamasi Washington, Bugge’n’Friends, James Manson, Seun Kuti..

5. DJS?

Sto seguendo Trinidadian Deep, che sta producendo grande musica, Fred P anche e naturalmente il mio amico Volcov.

6. TELL US ABOUT NAPOLI AND ITALIAN HOUSE MUSIC SCENE.

Bene, Napoli ha una grande storia di contaminazioni culturali e musicali, ed è proprio per la multi-etnicità della loro cultura  che le persone qui hanno un approccio naturale alla buona musica di qualità, ogni genere di musica.

Quindi ogni volta che ho avuto il piacere di suonare qui, l’energia è sempre al top e mi sento libero di suonare tutta la musica che mi piace, percorrendo il mio viaggio musicale.

Rigurardo la scena nazionale del’House Music, non ti posso dire molto, perché non vedo costruirsi un vero e proprio movimento.

Eccetto per 2-3 grandi realtà che stanno facendo ottime cose, ma l’Italia ha bisogno di qualcosa in più sicuramente.

7. ENLIGHTEN US ON YOUR DREAM PROJECT?

Più che un progetto-sogno, mi piace chiamarla missione. Un giorno, mi piacerebbe produrre un album basato su tutti i generi musicali che hanno ispirato la mia vita.

8. LEVAN, KNUCKLES, HARDY ..

Non ho avuto la fortuna di vivere quell’era, ho studiato e imparato molto sul Paradise Garage e Larry Levan, specialmente quando sono a New York City.

Larry è stato sicuramente la mia più grande ispirazione, ho molti suoi set live, non solo dal Paradise Garage, lui era come il Jimi Hendrix della Dance Music.

In ogni modo David Mancuso è stato il creatore, era il grande ‘sciamano’, se oggi possiamo parlare di viaggio musicale, di visione a 360 gradi della musica, è sicuramente grazie a lui.

Da poco è passato a miglior vita, ma continuerà il suo viaggio ispirando altre presenze più grandi di noi.

9. YOUR BEST PLACE FOR MUSIC .. AROUND THE WORLD?!

La Repubblica di Brooklyn!

SESSION 1740: A1 IN STORE 09.30.16

10. VISIONS OF THE FUTURE.

Buona musica continuerà ad essere buona musica, più forte di qualsiasi strategia di marketing!

FONTE: http://www.family-house.net/gigi-testa-world-peace-music-neuhm-intw/

administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top